Scoperta un’altra cometa dalla sonda SOHO

E’ la cometa n. 500 ad essere stata scoperta dalla sonda nata da una collaborazione ESA-NASA, ed ha raggiunto il suo punto piu’ vicino al Sole il 12 agosto scorso…

Il coronografo LASCO a bordo della sonda SOHO, ideato per monitorare gli outburst dalla superficie solare, e’ provvisto di uno schermo per bloccare la radiazione dalla superficie dell’astro, ma e’ capace di mappare una vasta zona circostante. Grazie a tali caratteristiche, si e’ rivelato come il piu’ prolifico scopritore di comete nell’intera storia dell’astronomia!

E’ interessante notare come il 75% delle comete cosi’ scoperte non sono realizzate dagli scienziati coinvolti nel progetto, ma piuttosto da “semplici” amatori che attingono alle immagini di SOHO liberamente accessibili dal web. Forse uno dei pi? eclatanti esempio di come rendere pubblici dei dati possa servire a sfruttarli piu’ a fondo (e sotto diversi “punti di vista”) di quanto, per problemi di tempo e risorse, potrebbe fare un qualsiasi team di scienziati…!

Un’immagine della cometa appena scoperta

(Fonte: sito web di SOHO)

La cometa in questione e’ stata denominata C/20002 P3 (SOHO), col perielio (massimo avvicinamento al Sole) il 12 agosto, alle ore 16:04:48 UT. Sul sito di SOHO si possono vedere dei brevi filmati con la cometa, posta in evidenza con un quadratino, che si muove intorno al Sole.

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *