La sonda Integral acquisice i primi dati

Tutto bene per la sonda Integral, recentemente messa in orbita. I primi test fanno ben sperare per il futuro della missione…

La sonda, lanciata il 17 ottobre scorso, sembra in effetti in ottima salute. Tutti i test e le verifiche (stato delle batterie, precisione del puntamento, bonta’ delle comunicazione tra sonda e base a terra…), fase preliminare all’inizio dell’acquisizione dati scientifici veri e propri, hanno fornito risultati rassicuranti.

Gli scienziati stanno preparando Integral a ricevere i comandi che la posizioneranno sulla sua orbita definitiva, che va da 9000 a 15500 chilometri sopra la terra (vedi la figura, elaborazione artistica dell’ESA dell’orbita della sonda). Il tempo di vita della missione dovrebbe essere di circa due anni.

Credits: Adattato e tradotto dall’inglese da Spaceflightnow

Related Posts with Thumbnails
Print Friendly, PDF & Email

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me