L’Italia da’ il “via libera” alla missione Venus Express!

L’Italia ha acconsentito a sostenere finanziariamente una parte della missione Venus Express, decisione di importanza fondamentale per la realizzazione effettiva della missione stessa…

Gia’ si era dato spazio su questo sito alla notizia che l’ambiziosa missione Venus Express, patrocinata dall’ESA, dipendeva criticamente per la sua effettiva realizzazione dal fatto che un certo numero di paesi acconsentissero a finanziare la missione stessa. Per come erano andate le cose, la leventuale mancanza del sostegno del nostro paese avrebbe comportato la sospensione del progetto.

I manager ESA aveno dato tempo all’Italia la scadenza di ottobre per decidere l’eventuale partecipazione al progetto. Raggiunto tale termine, pero’, ancora non si era arrivati ad un accordo, per cui sembrava proprio che la missione dovesse essere accantonata. Fortunatamente, “negoziati” tra i manager ESA e l’Agenzia Spaziale Italiana in questi ultimi giorni hanno portato alla formulazione di un piano finanziario che il nostro paese ha trovato adeguato e per il quale di conseguenza si e’ impegnato a contribuire.

Ora il piano e’ ufficialmente accettato. Ci si aspetta che la sonda possa partire entro i prossimi tre anni alla volta del pianeta con gli anelli… in bocca al lupo, Venus Express!

Approfondimenti: sul sito Spaceflightnow