Straordinari fenomeni eruttivi sul satellite di Giove “Io”.

Osservazioni della luna di Giove “Io” effettuate al telescopio Keck nel febbraio del 2001, hanno rivelato una straordinaria attivita’ eruttiva…

Si potrebbe qualificare come il fenomeno eruttivo piu’ rilevante mai osservato finora in tutto il sistema solare, quello che riguarda la luna di Giove Io, osservato dal telescopio Keck (a lato, le immagini sono state acquisite l’anno scorso, ma la loro riduzione ed elaborazione e’ stata portata a termine solo di recente).

Grazie alla sua ottica adattiva, e soprattutto dopo il termine della missione Galileo, il Keck si rivela – insieme ad analoghi telescopi sempre con base a terra – uno strumento piu’ che adeguato per monitorare il vulcanismo su tali piccole lune.


Nell’immagine a lato (fonte:SpaceflightNow) sono messe a confronto osservazioni di Io effettuate il 20 febbraio (in alto) ed il giorno successivo (in basso), usando il telescopio Keck con ottica adattiva. Le osservazioni sono effettuate in banda infrarossa, a diverse lunghezze d’onda, che vanno da 1 a 2.5 micron. L’ultima colonna sulla destra e’ invece una ricostruzione basata sulle mappe fornite dalla sonda Galileo. E’ evidente il segno dello scoppio di attivita’ vulcanica confrontando le immagini acquisite nei due giorni…

Approfondimenti sul sito di Spaceflightnow

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *