La sonda SMART-1 e’ gia’ in orbita geostazionaria

La prima sonda scientifica europea ideata per orbitare intorno alla Luna, ha completato con successo la prima parte del suo viaggio, posizionandosi nella sua orbita “iniziale” intorno alla Terra, dopo il lancio avvenuto nella notte tra il 27 ed il 28 settembre.

La sonda SMART-1 ? uno dei tre “payload” del vettore Ariane Flight 162. 42 minuti dopo il lancio, tutti e tre i satelliti erano stati inseriti con successo nell’orbita geostazionaria (a circe 36.000 km di altezza). Mentre gli altri due satelliti iniziano le manovre verso il posizionamento definitivo in orbita geostazionaria, SMART-1 sta per cominciare un viaggio assai piu’ lungo, che la condurra’ ad un obiettivo posto ben dieci volte piu’ lontano dell’orbita geostazionaria…. la Luna!


La partenza dell’Ariane con la sonda SMART-1 a bordo

Credits: ESA

“L’Europa puo’ ben essere orgogliosa”, ha detto il Direttore Generale dell’ESA Jean-Jacques Dordain, dopo aver assistito al lancio dal centro ESOC per le operazioni spaziali ESA a Darmstadt, in Germania, “siamo in corsa per la Luna di nuovo. E questo e’ solo l’inizio: ci stiamo preparando ad andare molto piu’ in la’”


Credits:


ESA press release


Forum:


discuti questa notizia nei forum
di GruppoLocale.net

Related Posts with Thumbnails

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.it