Alla ricerca dell’anello mancante nell’evoluzione dei pianeti…

Similmente a come alcuni antropologi cercano il famoso “anello mancante” tra le scimmie e gli esseri umani, anche i planetologi sono in cerca di una sorta di anello mancante nell’evoluzione planetaria. Il nuovo Space Infrared Telescope Facility (SIRTF) potrebbe fare molto per sciogliere il quesito…

Lanciato il 25 agosto di quest’anno, SIRTF dovrebbe ben presto cominciare a scandagliare il cielo in banda infrarossa, investigando, tra gli altri oggetti, anche i dischi di polvere che si formano intorno alle giovani, luogo della nascita dei pianeti.


Immagine di fantasia di una stella giovane e del disco di polvere che la circonda

Credits: NASA JPL website

Osservazioni condotte finora – dalla terra e dallo spazio – per investigare questi dischi circumstellare, sia giovani che vecchi, non hanno trovato mai i dischi di eta’ intermedia, per diverse ragioni. E proprio qui entra in gioco la sensibilita’ e la risoluzione senza precedenti di SIRTF, che dovrebbe permettere di colmare questa lacuna – e cosi’ facendo, rispondere a questioni fondamentali riguardanti i processi di formazione dei pianeti, compresi quelli con caratteristiche simili alla Terra.

Link:

JPL Press release

Related Posts with Thumbnails
Print Friendly, PDF & Email

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me