ESA apre la caccia alle lune extrasolari

Avviata ormai la caccia ai pianeti extrasolari, l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) sta progettando di aprire anche la caccia alle lune extrasolari…!

ESA sta progettando una missione che sara’ in reado di individare “lune” di pianeti al di fuori del sistema solare, ovvero in orbita intorno ad altre stelle.

Una “luna” e’ un corpo naturale che orbita attorno ad un pianeta. Le lune sono un sottoprodotto della formazione dei pianeti stessi e possono variare in grandezza da corpi grandi come semplici asteroidi (di pochi chilometri di diametro) a corpi estesi diverse migliaia di chilometri, anche piu’ grandi di veri “pianeti” come Mercurio e Plutone.



Credits: ESA 2001. Illustration by Medialab.


ESA ha in progetto di lanciare il suo “scopritore di pianeti”, la sonda Eddington, nel 2008. Sara’ capace di individuare la “caduta” della radiazione luminosa prodotta dal passaggio di un pianeta davanti alla sua stella, e la cosa importante e’ che la sua sensibilita’ lo rendera’ abile a scoprire corpi anche piu’ piccoli di Marte… di conseguenza (si spera!) anche diverse “lune”: corpi della grandezza – ad esempio – di Titano, ed anche le quattro piu’ grandi lune di Giove, non dovrebbero infatti poter sfuggire alla sonda…

Link:
ESA press release

Related Posts with Thumbnails
Print Friendly, PDF & Email

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me