Forse individuati laghi di idrocarburi liquidi su Titano

L’atmosfera opaca e nebbiosa di
Titano, la luna piu’ grande di Saturno, e’ stata investigata da radar con base a Terra, e ha rivelato la prima possibile evidenza di laghi di idrocarburi liquidi sulla sua superficie…

… Le osservazioni sono state effettuate da un team di astronomi della Cornell University, che hanno lavorato con il piu’ grande telescopio radio/radar al mondo, posto all’Osservatorio di Arecibo.

Le osservazioni rada, riportate sul sito

Science Express
della rivista

Science
, hanno individuato delle superfici riflettenti sul Titano, con delle proprieta’ compatibili con l’ipotesi di laghi di idrocarburi liquidi. Tuttavia, lo stesso David Campbell, l’astronomo che dirige il team che conduce le ricerche, ammette che non si puo’ ancora scartare l’ipotesi che invece di laghi di idrocarburi si siano individuate superfici solide, estremamente levigate.

“La superficie di Titano e’ una delle ultime regioni non studiate di una certa estensione nel Sistema Solare, e noi
la conosciamo davvero poco…”

Link:

Cornell News press release


Related Posts with Thumbnails
Print Friendly, PDF & Email

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me