stelle di neutroni come buchi neri per getti di materia alla velocit? della luce

Alcuni astronomi di diversi paesi che lavorano con l’Australia Telescope Compact Array della Commonwealth Scientific and Industrial Research Organization (CSIRO), un radiointerferometro nel Nuovo Galles del Sud, in Australia, hanno individuato una stella di neutroni che espelle un getto di materia quasi alla velocit? della luce. Si tratta della prima volta che viene osservato un getto cos? veloce provenire da qualcosa che non sia un buco nero.

Gli scienziati hanno studiato per tre anni Circinus X-1, una fonte luminosa e variabile di raggi X cosmici. La scoperta, descritta in un articolo pubblicato sulla rivista “Nature”, sfida l’idea che soltanto i buchi neri siano in grado di creare le condizioni necessarie per accelerare getti di particelle a velocit? estreme.
“Produrre questi getti – spiega Rob Fender dell’Universit? di Amsterdam, leader del gruppo – ? un processo cosmico fondamentale, che per? non ? ancora ben compreso nonostante venga studiato da decenni. Quello che abbiamo osservato potrebbe aiutarci a capire come oggetti molto pi? grandi, come i buchi neri massivi, possano produrre getti visibili anche a grandi distanze”.
Circinus X-1 si trova all’interno della nostra galassia, a quasi 20.000 anni luce di distanza dalla Terra, nella costellazione del Compasso vicino alla Croce del Sud. Consiste di due stelle: una stella “normale”, probabilmente con una massa pari a 3-5 volte quella del sole, e una piccola compagna compatta, una stella di neutroni che emette lampi di raggi X. Le due stelle interagiscono e la gravit? della stella di neutroni attira materia dalla stella pi? grande, generando radiazioni e getti di materia che viaggiano al 99,8 per cento della velocit? della luce.

Articolo apparso su “lescienze.it”

Related Posts with Thumbnails

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.it