Intensa formazione stellare in NGC 1569

La galassia nana NGC 1569 e' sede di un'attivita' di formazione stellare vigorosa, capace di creare una serie di brillanti ammassi stellari di colore blu. La galassia ha avuto un picco nel suo tasso di formazione stellare all'incirca 25 milioni di anni fa, piu' o meno allorche' i primi esseri umani fecero la loro comparsa sul nostro pianeta…

Nella immagine che presentiamo qui sotto, ottenuta con il Telescopio Spaziale Hubble, la caratteristica “struttura a bolle” scolpita dai venti e super-venti galattici, causati da una formidabile immissione di energia dalle esplosioni multiple di supernovae, strettamente connessi alla formazione di stelle massive (che come sappiamo, hanno vita molto breve).

Molte sono le questioni rimaste aperte in astronomia riguardo come e quando le galassie si sono formate ed evolute. La maggior parte delle galassie che vediamo oggi sembrano essersi formate molto presto nella storia dell'universo, e la loro formazione sembra coinvolgere una o piu' collisioni tra galassie e/o episodi di periodi di formazione stellare molto intensa (i cosiddetti starburst).




Image credit: European Space Agency, NASA & Peter Anders (G?ttingen University Galaxy Evolution Group, Germany)


Benche' molte galassie siano effettivamente troppo lontane da noi perche' si possano studiare con la dovuta accuratezza le loro popolazioni stellari (anche per Hubble), le loro controparti locali, ovvero galassie con starburst  ed eventi di collisione piu' vicine a noi, rappresentano chiaramente obiettivi molto piu' facilmente investigabili.

Tra queste, NGC 1569 riveste piu' di un motivo di interesse, essendo una delle piu' vicine galassie con starburst. Inoltre, contiene due ammassi stellari molto grandi, ed un numero molto elevato di ammassi di dimensioni piu' piccole. Interessante notare come i due ammassi grandi presentino delle decise somiglianze con gli ammassi globulari dei quali e' popolata la nostra Galassia, laddove gli ammassi piu' piccoli sono invece da porre in correlazione con gli assai meno  massivi ammassi aperti, presenti intorno a noi.

Di recente, un team di astronomi ha indagato in grande dettaglio questa peculiare galassia, e ha potuto determinare che la maggior parte degli ammassi  sembra  essersi prodotta in un impulso di formazione stellare assai energetico, che inizio' circa 25 milioni di anni fa e duro' approssimativamente 20 milioni d'anni. Peter Anders, scienziato appartenente al team che studia NGC1569, ha dichiarato:
“Stiamo guardando direttamente il processo di creazione delle stelle e degli ammassi stellari nella galassia. Gli ammassi stessi ci si presentano come una registrazione “fossile” del periodo di intensa formazione stellare in NGC1569…”

Tradotto ed adattato da:
http://www.spacetelescope.org/bin/news.pl?string=heic0402

Related Posts with Thumbnails
Print Friendly, PDF & Email

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me