Scoperti nuovi buchi neri supermassivi

Sono state individuate trenta “sorgenti di tipo 2″…

“Anche se molti buchi neri di bassa potenza oscurati dalla polvere (nelle galassie dette “Seyfert di tipo 2″) sono gi? stati identificati, fino a poco fa erano noti ben pochi buchi neri simili ma di alta potenza. Ora il team dell’European Astrophysical Virtual Observatory (AVO) guidato da Paolo Padovani dello Space Telescope-European Coordinating Facility e dell’European Southern Observatory (ESO) ha annunciato la scoperta di numerosi buchi neri supermassivi oscurati….”

(da “Le Scienze Online”)

Links:

Related Posts with Thumbnails
Print Friendly, PDF & Email

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me