Energia oscura e materia oscura, aspetti differenti di una unica forza?

Negli ultimi anni, gli scienziati si sono resi conto che vi ? nell'universo ben pi? di quanto gli occhi possano vedere… In particolare, ben due costituenti sembrerebbero permeare l'intero cosmo, ovvero la materia oscura e l'energia oscura, la cui esistenza ? stata proposta esclusivamente sulla base degli effetti gravitazionali che tali “ingradienti” possono produrre sulla materia  e sull'energia “ordinari”

Di recente, il fisico teorico Robert J. Scherrer ha proposto un modello che potrebbe aiutare a fare un poco di chiarezza in questo campo, modello che interpreterebbe la materia oscura e l'energia oscura come due aspetti diversi di una unica forza  (ricordiamo ancora una volta, che “oscura” ? un termine mutuato dall'inglese, va interpretato semplicemente come “non ben conosciuta”!).

Il suo modello ? stato descritto in un articolo pubblicato su Physical Review Letter in data 30 giugno e disponibile online all'indirizzo

http://arxiv.org/abs/astro-ph/0402316

“Un modo di pensare la cosa, ? di raffigurarsi l'universo come riempito di una sorta di fluido invisibile capace di esercitare pressione sulla materia ordinaria e di alterare la modalit? con la quale l'universo stesso si espande”, dice Scherrer, professore di fisica alla Vanderbilt University.

Secondo Sherrer, il suo modello ? estremanente semplice e eviterebbe i problemi pi? grandi che hanno caratterizzato finora i tentativi di unificare dal punto di vista teorico materia ed energia oscura.

http://www.vanderbilt.edu/news/releases?id=12802

Related Posts with Thumbnails

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.it