Qualche notizia su SPITZER

Il telescopio Spitzer, lanciato nello spazio nell'agosto 2003, produrr? nei suoi 3 anni di operativit? una serie di immagini all'infrarosso di oggetti nello spazio con lunghezza d'onda compresa fra 3 e 180 micron ( 1 micron essendo la milionesima parte di 1 metro). Spitzer ? il pi? grande telescopio all'infrarosso mai lanciato…

Con i suoi strumenti offre la possibilit? di scrutare zone dell'universo che sono precluse ai telescopi ottici. Esso infatti pu?, attraverso la visione all'infrarosso, penetrare attraverso le dense nubi di gas,permettendo in tal modo di indagare nelle regioni di formazione delle stelle, nei centri delle galassie e nei sistemi planetari di pi? recente formazione. La visione all'infrarosso consente di analizzare anche gli oggetti pi? freddi dello spazio, come le stelle pi? piccole poco luminose, i pianeti extra-solari e le nubi molecolari giganti. Spitzer ? raffreddato (-273 C) per preservarlo dal suo calore interno ed ha uno scudo che lo protegge dal calore solare; ? poi collocato su un'orbita solare e sufficientemente lontana dalla Terra per permettergli di raffreddarsi rapidamente senza dover portare a bordo grandi quantitativi di refrigerante, con evidente risparmio sui costi della missione. Spitzer oltre che missione finale del Programma grandi osservatori della NASA ? anche parte del Programma di ricerca delle origini che ha lo scopo di fornire informazioni che metteranno in grado la comunit? scientifica di capire le nostre radici cosmiche e come si formano le galassie, le stelle ed i pianeti.

Link:

http://www.spitzer.caltech.edu/

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.