E se una stella passasse vicino al nostro sole?

E’ la domanda che si sono posti due astronomi…

E’ la domanda che si sono posti due astronomi, Ben Bromley dell’Universit? dello Utah e Scott Kenyon dell’universit? di Cambridge, e a cui hanno dato risposta utilizzando il super-cervellone del centro spaziale di Pasadena.
Riassumendo le loro conclusioni, nel caso di un passaggio ravvicinato di un sistema simile al nostro con il nostro, sono state queste:

1)I giovani pianeti si sposterebbero su orbite estremamente eclittiche, il che spiegherebbe Sedna
2)Creerebbe una scia di condivisione della fascia esterna di asteroidi di Kuiper, fino ad assestarsi in un involucro esterno misto di rocce, ghiaccio e polveri catturati vecendevolmente dai sistemi
3)Permetterebbe al sole di catturare un pianetino “alieno”!

Esiste secondo simulazione l’1% di possibilit? che Sedna sia un pianetino alieno. Bromley scrive: “Ci potrebbero essere migliaia di oggetti come Sedna al margine del nostro sistema solare … e forse alcuni di loro potrebbero essere stati catturati da un altro sistema solare”
L’ipotesi per quanto affascinante per il momento esiste solo nella simulazione.

Per l’articolo completo
http://www.utah.edu/unews/releases/04/dec/starencounter.html

Related Posts with Thumbnails

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.it