Il signore degli anelli perde gli anelli?

Recenti osservazioni della Cassini mostrano delle emissioni di materiale dall’anello E del pianeta…

L’immagine spettrografica nell’Ultravioletto catturata dalla sonda Cassini, mostra subito la prima sorpresa. I dati indicano che circa 125 milioni di di Kg di ossigeno sono stati espulsi dall’anello E in un breve periodo di tempo. Shemansky responsabile delle immagini nell’ultravioletto della sonda, dice “Non sappiamo se questo sia un evento isolato o parte di un ciclo periodico nella magnetosfera di Saturno […] le discussioni degli scienziati oggi si imperniano sulla possibilit? che l’evento dell’emissione di ossigeno possa dipendere dalla collisone di materiale ghiacciato dell’anello E con altro degli anelli principali[…] o a causa dell’impatto con un meteorite o di una eruzione ghiacciata su Encelado, una delle lune dell’anello E”. La teoria di Shemansky, sostiene che la perdita di massa degli anelli esterni derivi dal passaggio di piccole lune negli anelli, le stesse che hanno creato le discontinuit?. “Il ritmo con cui vediamo espellere materiale dagli anelli esterni di Saturno implica che una massa equivalente all’intera massa dell’anello E […] sar? consumata in un arco di tempo di 100 milioni di anni se non avvengono processi di rimpiazzo”. Il sistema di anelli di Saturno mostra infatti di essere pi? giovane del pianeta stesso, gli scienziati per tanto credono che Saturno abbia avuto nella sua storia pi? serie di anelli, che nascono quando per questioni mareali, per impatti o piogge meteoriche periodiche alcune lune di Saturno vengono distrutte e poi “spazzati” dalle lune che non si frammentate nel loro vorticare intorno al pianeta.

L’articolo intero in lingua inglese su:

http://www.usc.edu/uscnews/stories/10855.html

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *