Il caso dei “dischi mancanti” nelle nane rosse…

Le stelle “nane rosse” sono similial nostro Sole in molti aspetti, ma meno massive e meno luminose. Circa il 70% di tutte le stelle nella nostra galassia risultano essere stelle di questo tipo. Una ricerca recente sembra spiegare la mancanza del disco di gas e polveri che si riscontra sovente in queste stelle…

Nell’intento di capire se le nane rosse possano formare sistemi planetari, una ricerca recente si e’ concentrata proprio sul problema della mancanza del disco di gas e polveri che dovrebbe risultare dalla formazione delle stelle medesime. Questo disco (composto da piccoli frammenti di materiale solido, e da gas e polveri) e’ di importanza fondamentale poiche’ da esso possono formarsi i pianeti destinati ad orbitare intorno alla stella appena formatasi, ed e’ considerato in certo senso un “prodotto naturale” della formazione della stella, sicche’ la sua mancanza nel caso delle nane rosse e’ sempre stata considerata una peculiarita’ che ha bisogno d’essere spiegata. Dalle osservazioni infatti sappiamo che circa la meta’ delle stelle appena formatesi possiede intorno a se’ materiale dal quale potrebbero formarsi sistemi planetari.

Ora questo interrogativo potrebbe trovare una risposta in una ricerca recente, che punta l’attenzione sul “vento stellare”, protoni ed altre particelle emesse dalla superficie delle stelle, capaci in diversi casi di allontanare e disperdere il disco di gas e polveri. Dovrebbe essere proprio questo il caso delle nane rosse: uno dei “motori” del vento stellare e’ difatti il campo magnetico associato alle stelle, e questa ricerca mostra come le nane rosse possano avere un campo magnetico molto elevato, e di conseguenza venti stellari molto intensi, capaci dunque di rimuovere, in molti casi, l’eventuale disco intorno alla stella…


http://newsroom.ucla.edu/page.asp?RelNum=5816

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.