Un piccolo nucleo casalingo

Tutti sappiamo che ogni pianeta ha un suo campo magnetico, ma come nasce?

In un bunker sotterraneo alcuni scienziati dell'universit? del Wisconsin stanno dando vita ad un progetto di ricerca assai affascinante. Si ? sempre pensato che il campo magnetico, terrestre come di ogni altro pianeta, fosse generato dai movimenti dei metalli fusi nel nucleo. Sorprendentemente questa teoria non ha un modello sperimentale preciso.A questo stanno provvedendo questo gruppo di scienziati del National Science Foundation. Essi hanno riprodotto infatti una grossa sfera di metalli vari mescolati tra di loro, che ruota per generare un campo magnetico. Lla teoria, infatti, non risolve alcune questioni:”Quanto velocemente si accresce naturalmente il campo magnetico? Quando si ferma di crescere? Quali cause ne fermano la crescita?” ci dice Cary Forest, ricercatore dell'NSF al dipartimento per l'Energia, creatore con altri ricercatori dell'esperimento, “sono i dettagli l'importante e il Madison Dynamo Experiment pu? sciogliere i nodi e vedere cosa accade”

http://www.eurekalert.org/pub_releases/2005-01/nsf-tdi010605.php

Cristiano

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.