Errate interpretazioni sul Big Bang.

L'espansione dell'Universo pu? essere considerata la pi? importante scoperta sulle nostre origini…

Strutture molecolari fredde come forme di vita e pianeti non avrebbero potuto esistere se l'Universo, originatosi da una fase calda, non si fosse dilatato e raffreddato. 40 anni fa gli scienziati annunciarono la prova definitiva dell'espansione dell'Universo da uno stato primordiale pi? caldo e denso. Essi avevano scoperto il bagliore residuo freddo del Big Bang, cio? la radiazione cosmica di fondo. A partire da questa scoperta, l'espansione ed il successivo raffreddamento dell'Universo sono stati il tema trainante della moderna cosmologia, come l'evoluzione di Darwin lo ? stato per la biologia; tuttavia alcune errate interpretazioni ancora persistono pur essendo l'evoluzione dell'Universo un concetto fondamentale. Il segreto per evitare di cadere in errore ? quello di di non prendere il termine “big-bang” troppo alla lettera. Il big bang non pu? essere assimilato ad una bomba esplosa nel centro dell'Universo che ha lanciato con violenza la materia all'esterno nello spazio pre-esistente. E' stato piuttosto un'esplosione dello spazio stesso verificatasi ovunque ed in modo simile a come l'espansione della superficie di un pallone si distribuisce egualmente su tutta la superficie. La differenza fra espansione dello spazio e nello spazio pu? apparire sottile ma assume un' importante rilievo per quanto riguarda la dimensione dell'Universo, la velocit? a cui le galassie si allontanano, il tipo di osservazioni che gli astronomi possono fare e la natura dell'espansione accelerata che l'Universo sembra attualmente subire. A rigor di termini il modello del big-bang ha molto poco da dire sul big-bang stesso in quanto descrive pittosto ci? che ? accaduto successivamente.

Related Posts with Thumbnails

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.it