La prima stella artificiale che “brilla” nell’emisfero sud…


Gli scienziati del Very Large Telescope, a Cerro Paranal (Cile), raggiungono un altro importante risultato, con la creazione di una “stella artificiale”, la prima a “brillare” nell’emisfero sud…

La stella artificiale, ottenuta tramite laser, permetter? agli
astronomi di studiare l’universo nei pi? piccoli dettagli: difatti, tale stella artificiale – in realta’ una sorgente luminosa creata appositamente – e dunque della quale si conoscono tutte le caratteristiche, potr? essere usata per “calibrare” gli strumenti che impiegano le ottiche “adattive”, ovvero ottiche in grado di compensare – quasi in tempo reale – i mutevoli effetti di disturbo alle osservazioni, causati dalla turbolenza degli strati atmosferici …



ESO press release


Image Hosted by ImageShack.us

La “prima luce” della stella artificiale (Credits: ESO)

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.