Un… orologio a raggi gamma…!

Alcuni astronomi, utilizzando il telescopio H.E.S.S, hanno scoperto la prima sorgente di segnale “modulato” nell’intervallo di frequenze dei raggi gamma ad alta energia: i segnali più energetici mai osservati…

Segnali regolari dallo spazio sono noti fin dai primi anni ’60, quando la prima radio pulsar è stata scoperta. Questa però è la prima volta che si scopre un segnale periodico a così alta energia – centomila volte più alta di quanto finora conosciuto. La scoperta è appena stata riportata sulla rivista Astronomy and Astrophysics.

Il segnale proviene da un sistema chiamato LS 5039, scoperto dal team H.E.S.S. nel 2005. E’ un sistema binario composto da una stella blu di grande massa (circa 20 volte più grande del Sole) e da un altro oggetto ignoto, che potrebbe essere anche un buco nero. I due oggetti orbitano ad una distanza molto ravvicinata, che varia tra un quinto e due quinti appena della distanza che c’e’ tra Terra e Sole, e completano un’orbita ogni quattro giorni.

“Il modo in cui i segnali gamma vengono modulati rende LS5039 un laboratorio unico per studiare i fenomeni di accelerazione di particelle vicino ad oggetti compatti come i buchi neri”, ha spiegato Paula Chadwick dell’Università di Durham, che fa parte del team di H.E.S.S…



http://www.pparc.ac.uk/Nw/LS5039.asp


Related Posts with Thumbnails
Print Friendly, PDF & Email

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me