Un grado quadrato intorno alla Tarantola…

Una nuova, meravigliosa immagine della Nebulosa Tarantola e dello spazio circostante, appena rilasciata da ESO…

La nuova immagine, rilasciata in una notevole varietà di formati (incluso uno davvero molto dettagliato, ma pesante da scaricare…!) è stata ottenuta con il Wide Field Imager di 2.2 m dell’ESO, a La Silla, e copre ben un grado quadrato di cielo, dunque una regione tanto estesa da coprire quattro volte le dimensioni della luna piena.





Nota come “Nebulosa Tarantola” per la sua forma vagamente somigliante ad un ragno, il complesso 30 Doradus è in realtà una straordinaria fabbrica di stelle. E’ la più grande nebulosa in emissione conosciuta nel cielo, e può essere vista (nei cieli del sud), ad una distanza di circa 170.000 anni luce, nella costellazione del Dorado. E’ in realtà una parte di una delle galassie più vicine alla Via Lattea, la Grande Nube di Magellano…



http://www.eso.org/outreach/press-rel/pr-2006/pr-50-06.html

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *