New Horizons: verso Giove, ed oltre…

La prima missione mai approntata per lo studio di Plutone e della Fascia di Kuiper, costituita dalla sonda New Horizons della NASA, è giunta ormai sulla soglia del più grande pianeta del Sistema Solare, Giove: l’obiettivo è di utilizzare la gravità del pianeta gigante come “fionda gravitazionale” per acquisire ancor più velocità per proseguire ancora più lontano, verso le regioni più remote ed inesplorate, verso Plutone…

E’ la sonda più veloce che sia mai stata lanciata, New Horizon. Il 28 febbraio arriverà al punto più vicino a Giove, ovvero ad 2.3 milioni di chilometri dal pianeta, con una traiettoria appositamente studiata perchè la sonda venga “rilanciata” (possiamo dire) “verso nuove avventure”, ai confini estremi del Sistema Solare…

Si prevede che la sonda arrivi al sistema di Plutone intorno al giugno del 2015. Comunque, non si può certo dire che nel frattempo rimanga inoperosa:più di 700 osservazioni di Giove e delle sue quattro lune maggiori sono in procinto di essere acquisite dagli strumenti di bordo,incluse immagini dell’atmosfera turbolenta di Giove e delle sue tempeste, nonchè dettagli importanti sulla sua magnetosfera. Arriveranno mappe della composizione e della topografia delle lune Io, Europa, Ganimede e Callisto, come pure avremo una ricognizione senza precedenti dell’attività vulcanica di Io.



Credit: Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory/Southwest Research Institute (JHUAPL/SwRI)

Oltre Giove…

Dopo un viaggio di ben otto anni, passata Giove, New Horizon arrivata nei dintorni di Plutone, condurrà uno studio di cinque mesi di durata, per indagare Plutone e le sue tre lune, caratterizzare la loro geologia e geomorfologia, mappare la composizione chimica della superficie e le temperature… Dopodichè, come parte di una potenziale missione “estesa”, la sonda condurrà uno studio analogo nella regione della Fascia di Kuiper, un reame “misterioso” popolato da piccoli pianetini rocciosi e ghiacciati, localizzato ben al di là dell’orbita di Nettuno…

Un progetto ambizioso ed affascinante.. avanti tutta, New Horizon!!



http://pluto.jhuapl.edu/news_center/news/011807.htm


Related Posts with Thumbnails
Print Friendly, PDF & Email

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me