La materia dovrebbe rimanere nell’Universo per sempre…

Grazie all’opera di Einstein, sappiamo che la materia e l’energia sono solo “espressioni” differenti della stessa cosa. E’ ben noto dalla cosmologia che
il rapporto tra materia e radiazione non è sempre stato costante, ma si è evoluto nel tempo, tanto che i cosmologi ritenevano finora che nell’arco di migliaia di miliardi di anni, la radiazione avrebbe finito col prevalere. Recenti ricerche sembrano far ritenere che non sia così, e che anche la materia sia destinata a durare…

…E il motivo potrebbe essere proprio la presenza della cosiddetta energia oscura (anche se sarebbe più opportuno chiamarla “non conosciuta”, forse).


Una rappresentazione al computer dell’effetto dell’energia oscura

Credits: University of Washington

I fisici Lawrence Krauss e Robert Scherrer, infatti, hanno appena pubblicato un articolo sulla prestigiosa rivista Physical Review che predice che il rapporto tra materia e radiazione dovrebbe rimanere all’incirca pari a quello attuale, a motivo della presenza della energia oscura che riempie l’universo e lo forza ad espandersi. Dall’analisi presentata nell’articolo, infatti, si evince come in un tale universo in espansione, non è più vero che la materia sia destinata progressivamente a trasformarsi sempre più in energia…



Vanderbilt University Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *