Se pure i buchi neri si nascondono…

Anche i buchi neri si possono nascondere! Osservazioni della sonda Chandra rivolte verso la galassia NGC1365 hanno infatti catturato una interessante “eclisse” del buco nero supermassivo che si trova al centro della galassia stessa…

Una densa nube di gas si è trovata a passare sulla linea di vista, davanti al buco nero, bloccando così il flusso di raggi X di alta energia emessi dal materiale più vicino al buco nero. Questo imprevisto allineamento ha permesso agli astronomi di misurare la grandezza deldisco di materia che si trova intorno al buco nero stesso.





La (suggestiva) galassia NGC1365
Credit: X-ray: NASA/CXC/CfA/INAF/Risaliti Optical: ESO/VLT

Nella foto, l’immagine di Chandra (il box più piccino sulla destra) contiene al centro una sorgente molto brillante in banda X, che rivela la posizione del buco nero supermassivo. Il contesto più largo è invece una immagine acquisita con il Very Large Telescope di ESO, in banda ottica…



Chandra Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *