Da New Horizon, una valanga di immagini di Giove…

Per quanto il suo obiettivo primario rimanga Plutone, la sonda New Horizons della NASA non perde l’occasione (e meno male!) di effettuare un poco di scienza anche durante il percorso… quando poi si passa vicino a Giove, come perdere l’occasione?

..E così, durante il suo recentissimo passaggio ravvicinato al pianeta gigante, la piccola sonda ha approfittato dell’occasione per mettere alla prova i suoi strumenti scientifici, dando una ultima messa a punto generale, in preparazione del suo incontro finale con il pianeta (… per quanto “declassato” continuiamo a chiamarlo così, ormai siamo abituati!) Plutone.

Per effettuare i debiti test, sono state effettuate una grande quantità di riprese della superficie di Giove, nel periodo di massimo avvicinamento(a fine febbraio, con una distanza approssimativa dal pianeta di 2.3 milioni di chilometri). Tra l’altro, sono state acquisite fotografie della “macchia rossa” del pianeta che saranno le più dettagliate mai realizzate, insieme con immagini particolareggiate della debole struttura “ad anelli” del pianeta. Il tutto promette di avere una notevole rilevanza per gli studi scientifici di Giove… ed è davvero un bel pò di materiale: 34 gigabits di dati, altro che briciole!


NASA Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.