Hubble trova anelli di materia oscura in un ammasso di galassie

Potrebbe essere la prima volta che viene trovata una evidenza inequivocabile della presenza di materia oscura…

In un intervento apparso di recente sul sito Slashdot.org si pone l’attenzione sul fatto che la NASA terrà il 15 maggio prossimo una “media teleconferenza” per discutere quella che viene definita la più forte evidenza del fatto che la materia oscura esista realmente.

L’evidenza proviene dalla rilevazione di alcuni anelli che sarebbero formati proprio di materia oscura, nell’ammasso di galassie CL0024+17, scoperti utilizzando il telescopio spaziale Hubble. Sarebbe la prima rilevazione di materia oscura con una struttura unica e chiaramente diversa dalla distribuzione sia delle galassie che del gas caldo negli ammassi.

Il risultato di tale ricerca verrà pubblicato sulla prestigiosa rivista “Astrophysical Journal”, il 20 giugno prossimo.

NASA Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.