La profondità del ghiaccio varia lungo la superficie di Marte

La sonda Mars Odissey della NASA ha effettuato una analisi dettagliata
dello strato di ghiaccio presente sotto la superficie di Marte, riscontrando
delle notevoli differenze nella profondità dello strato stesso…

In altri termini, le future sonde destinate alla superficie di Marte, quando cominceranno a scavare cercando
lo strato di ghiaccio, a seconda del luogo dove sono atterrate, è possibile che individuino subito
i depositi ghiacciati, oppure che dabbano continuare a scavare per un bel pò di tempo…



Una immagine a falsi colori, che mostra la diversa profondità dello strato di ghiaccio

Credit: NASA/JPL/ASU

La Mars Odissey è equipaggiata con il Thermal Emission Imaging System, parte della suite di strumenti scientifici della sonda. La camera
permette alla sonda di rilevare anche minime differenze di temperatura sulla superficie di Marte. Questo è molto utile, poichè
le regione che hanno ghiaccio vicino alla superficie, trattengono il calore in maniera differente rispetto alle regioni ove il ghiaccio
rimane più in profondità: si è rilevato che in alcuni punti il ghiaccio si trova ad appena pochi centimetri sotto la superficie, in altri
potrebbe essere necessario scavare per diversi metri… Future missioni come la Phoenix Mars Lander, dunque, potrebbero dover
scavare parecchio, per trovare il ghiaccio…



NASA Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.