GruppoLocale compie 10 anni!

L’idea di GruppoLocale.it cominciava praticamente 10 anni fa, a giugno del 1997, con un articolino sulla scoperta della galassia Antlia…

Chi lo avrebbe detto… sono passati ben 10 anni da quando ho messo il primo piccolo articolo “online” per il sito che poi sarebbe diventato “GruppoLocale.it”!


GruppoLocale

GruppoLocale come era all’inizio, con il primo articolo su Antlia in evidenza nel browser (tramite il sito www.archive.org,


clicca qui per vedere la pagina in formato grande
)

Non voglio rischiare di essere troppo auto-celebrativo, ma devo dire che di acqua sotto i ponti ne è passata tanta, e non sono scontento di come il sito è diventato oggi… all’inizio era semplicemente una pagina statica, in linguaggio HTML molto elementare, che veniva aggiornata inserendo nella stessa gli articoli, uno dopo l’altro. Poi è stata riorganizzata con la lista dei titoli ed i link a pagine separate… poi è stato fatto il passaggio ai programmi di gestione dei contenuti (CMS) , con l’uso di codice PHP e l’implementazione di un database MySQL per contenere gli articoli, ed infine è stato spostato dal server del mio istituto, l’Osservatorio Astronomico di Roma, ad un server “commerciale”, con un suo nome di dominio definito e riconoscibile…

A proposito del nome, GruppoLocale viene dal fatto che all’inizio la scoperta della galassia Antlia, il primo articolo del sito (ispirato da questo preprint), mi aveva dato l’idea di concentrarmi soprattutto sulle galassie del Gruppo Locale: tra l’altro, stavo lavorando alla mia tesi per il dottorato in astronomia proprio su tale argomento. In seguito, però, mi sono convinto ad allargare lo spettro di interessi a notizie astronomiche ed astrofisiche anche di altri argomenti, perchè mi sembrava (e mi sembra tuttora) la cosa più bella non mettere barriere artificiose, nella curiosità e nella voglia di capire quel che ci dicono i cieli e le stelle…

Spero che GruppoLocale possa crescere ancora e migliorarsi. Per questo ogni idea e suggerimento (o proposta di collaborazione) che chi legge avrà voglia di fare, come pure ogni critica “costruttiva”, sarà sempre ben accetta!

😉

Marco Castellani

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *