Grosso aggiornamento per Google Moon…

Al momento del lancio del sito di Google Moon, sembrava poco più di una “boutade”: Google Earth per la luna. Zoomando al massimo, i crateri della luna scomparivano in favore di una superficie.. di formaggio! Ora però le cose son cambiate…

… niente più formaggio, in questo aggiornamento, che porta il sito a candidarsi come un serio strumento di apprendimento e divulgazione. Il sito di Google Moon infatti ora incorpora fotografie dai vari orbiter e dalle diverse missioni Apollo, e permette di zoomare in entrambe le direzioni, esplorando in notevole dettaglio la parte della superficie lunare coperta dalle mappe. Nel corso dell’esplorazione, si può cambiare la “vista” tra diverse opzioni; inoltre sono evidenziati tutti i vari siti delle missioni Apollo, con informazioni aggiuntive ottenibili con un click.


Il sito di Google Moon

La notizia su
Universe Today
e la Press Release della NASA

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *