Scoperte gli ingressi di altre caverne su Marte

La sonda Space Odissey della NASA ha appena scoperto le entrate di altre sette probabili caverne sulle pendici di un vulcano di Marte…

La scoperta stà alimentando un crescente interesse nei potenziali habitat presenti al di sotto del suolo marziano, nonchè portando a nuovo vigore la ricerca di altre caverne in diversi punti del pianeta rosso.

Le aperture appena individuate, sono rappresentate da “macchie” scure quasi circolari, di diametro che varia tra i 100 e i 200 metri, la cui vera natura ha reso perplessi gli scienziati che le hanno trovate la prima volta, usando le sonde Mars Odyssey e Mars Global Surveyor. Ora però, usando la camera infrarossa della Mars Odissey per monitorare le variazioni di temperatura delle “macchie” durante il giorno e la notte, gli scienziati hanno potuto concludere che con buona probabilità esse rappresentano delle “entrate” verso spazi “sotterranei” nel pianeta…


NASA JPL Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

2 commenti su “Scoperte gli ingressi di altre caverne su Marte

  1. Ma è veramente possibile che sotto il suolo di Marte ci sia vita? E’ nei secoli passati fù veramente abitata da qualcuno? Credo che sarebbe una bella esperienza trovarsi faccia a faccia con un Alieno. Chi lo sa magari quel giorno è più vicino di quanto pensassimo.

  2. Ma è veramente possibile che sotto il suolo di Marte ci sia vita? E’ nei secoli passati fù veramente abitata da qualcuno? Credo che sarebbe una bella esperienza trovarsi faccia a faccia con un Alieno. Chi lo sa magari quel giorno è più vicino di quanto pensassimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.