Cassini trova dei laghi nella regione del polo nord di Titano…

La sonda Cassini (NASA) ha mappato circa il 60% della regione intorno al polo nord di Titano, e l’ha trovata.. piena di laghi!

Ebbene sì, almeno il 14% della regione investigata dalla sonda Cassini risulta coperta da quelli che sembrano proprio laghi di
idrocarburi allo stato liquido. Date uno sguardo alla foto in questo articolo, vedete le regioni nere? Sono proprio dei laghi. Ma non
laghi come ossiamo vedere sulla Terra, perchè non contengono acqua ma idrocarburi, appunto.




La regione di Titano investigata da Cassini

Credits: NASA/JPL/USGS

Le nuove immagini sono state acquisite dagli strumenti radar a bordo di Cassini, in grado di rilevare particolari sulla superficie
di Titano. Parti molto “levigate” e lisce si ritiene quindi che siano coperte da liquidi, mentre le regioni più accidentate sono
sicuramente roccia solida. Il “mare” più esteso rilevato finora ha una superficie di circa centomila chilometri quedri, decisamente
molto grande…!



NASA/JPL Press Release

Universe Today

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.