La sonda Cassini, a dieci anni dal lancio…

Nel periodo della celebrazione del decimo anniversario del lancio dalla stazione di Cape Canaveral, la sonda Cassini-Huygens diretta verso Saturno, è ancora una volta al centro dell’attenzione del mondo scientifico…

Difatti, le scoperte più recenti che riguardano il pianeta con gli anelli sono state al centro dei dibattiti tra circa 1500 scienziati, riunitisi poche settimane fa per una grande conferenza astronomica negli Stati Uniti.

Cassini ha iniziato la sua avventura verso gli spazi lontani del Sistema Solare il 15 ottobre del 1997. La sua missione: entrare in orbita del sistema di Saturno e raccogliere dati per quattro anni, per mettere in grado la sonda Huyens dell’ESA di paracadutarsi verso la superficie ghiacciata della luna di Saturno chiamata “Titano”, per molti versi con un ambiente simile a quello terrestre.

Dal momento dell’ingresso nell’orbita di Saturno, gli strumenti scientifici a bordo di Cassini (come riportato diverse volte anche in queste pagine!), alimentati da un generatore termoelettrico a radioisotopi, hanno inviato a Terra una immensa mole di nuove preziose informazioni scientifiche – attraverso il NASA “global Deep Space Network”, al team internazionale di scienziati che coordina la missione.

NASA/JPL Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.