Per la prima volta da Terra, rilevata la presenza di atmosfera intorno ad un pianeta extrasolare:

Alcuni astronomi dell’Università del Texas, utilizzando
l’ Hobby-Eberly Telescope (HET), sono riusciti ad effettuare la prima
rilevazione da Terra della presenza di atmosfera intorno ad un pianeta
che si trova al di fuori del nostro Sistema Solare…

La ricerca è stata accettata per la pubblicazione in uno dei prossimi
numeri della prestigiosa rivista scientifica “Astrophysical Journal Letters”.
C’e’ da dire che in effetti la scoperta è interessante: il pianeta
studiato orbita intorno alla stella “chiamata” HD189733, circa 63 anni
luce dalla Terra, nella costellazione Vulpecola (la piccola volpe).
Tuttavia, per quanto le ricerce siano comprensibilmente volte a cercare
pianeti il più possibile simili al nostro (per ovvie conseguenze sullo
studio della possibilità di vita in ambienti planetari), il pianeta
appena individuato è il 20% più grande della Terra, e orbita molto
vicino alla sua stella di appartenenza (assai più vicino anche di quanto
sia Mercurio al nostro Sole).




Osservazioni comparate “in-transito” e “fuori-transito” permettono di
ricostruire lo spettro dell’atmosfera del pianeta…

Credits: S. Redfield/T. Jones/McDonald Obs.

Interessante (anche se complessa) la procedura utilizzata per acquisire
lo spettro dell’atmosfera del pianeta: essendo l’orbita del pianeta sulla
linea di vista con la Terra, esso si trova a passare periodicamente davanti
alla sua stella, nascondendoci così una piccola frazione della sua
radiazione luminosa (tra l’altro, è grazie alle variazioni percepite a Terra
della luce della stella che è stato scoperto il pianeta). Sfruttando questa
configurazione, gli astronomi hanno acquisito lo spettro della luce proveniente
dal sistema in due momenti diversi: quando il pianeta transita davanti alla
stella, e quando invece è nascosto.

Confrontando gli spettri, si è riusciti
ad ottenere una sorta di “impronta” dell’atmosfera del pianeta, sottraendo
la componente nota della stella. Facile a dirsi, un pò meno a realizzarsi, se
si pensa solo al fatto che il pianeta trattiene appena il 2.5% della radiazione
luminosa della sua stella..!



Mc Donald Observatory Press Release

Related Posts with Thumbnails
Print Friendly, PDF & Email

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me