Anche le galassie senza nucleo ospitano buchi neri…

Il telescopio spaziale Spitzer della Nasa ha trovato evidenze della presenza di buchi neri anche dove gli scienziati non se lo sarebbero proprio aspettato… nelle galassie piccole!

Come le persone, le galassie si sviluppano in una grande varietà di taglie e fatture. Ci sono le sottili galassie a spirale (con o senza nucleo centrale di stelle), ci sono poi le più rotonde ellittiche, esse stesse simili a grossi nuclei, e molti tipi di irregolari, piccole e non. Gli scienziati hanno a lungo ritenuto che, tra i molti tipi di galassie, quelle a spirali senza nucleo non potessero proprio ospitare un buco nero nella parte centrale: difatti, era finora ritenuta condizione necessaria per la formazione del buco nero, proprio la presenza di un nucleo centrale di stelle…Le nuove osservazioni di Spitzer però mettono alla corda questo paradigma: sono stati trovati buchi neri supermassivi anche in galassie prive di nucleo: dalle nuove osservazioni, sembra invece che il ruolo principale nella formazione dei buchi neri di grande massa, non sia il nucleo, ma la presenza e la distribuzione della materia “oscura”…

http://www.spitzer.caltech.edu/Media/releases/ssc2008-01/release.shtml

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.