Hubble indaga sull’origine delle tempeste gioviane

L’analisi dettagliata delle gigantesche tempeste che si sono scatenate nell’atmosfera di Giove, nel marzo
dello scorso anno, stanno dimostrando ai ricercatori che il calore interno a Giove gioca un ruolo significativo
nel generare questi disturbi atmosferici…

Un team internazionale di ricerca coordinato dallo spagnolo Agustin Sánchez-Lavega. ha appena presentato
alla comunità scientifica le proprie scoperte riguardo questo evento, pubblicate nel fascicolo del 24 gennaio della
rivista internazionale Nature. Il team ha potuto monitorare la attività
e l’evoluzione delle nuvole nell’atmosfera del pianeta Giove con una risoluzione senza precedenti, grazie ai dati
del Telescopio Spaziale Hubble, il NASA Infrared Telescope Facility alle Hawai, e i telescopi alle Isole Canarie
(Spagna).




Immagini dell’atmosfera di Giove a confronto, in banda infrarossa (sinistra) e visibile (destra).

Credits: NASA, ESA, IRTF, and A. Sánchez-Lavega and R. Hueso (Universidad del País Vasco, Spain )

Anche un network di tanti piccoli telescopi dislocati in varie posizioni della Terra ha inviato
dati a sostegno di questa ricerca, la quale mette in luce il ruolo fondamentale – nella generazione di queste
tempeste – che hanno le nubi di vapore caldo
che si muovono velocemente dalla superficie verso le zone più alte dell’atmosfera gioviana…



HubbleSite Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *