Scoperto un “previsto” pianeta extrasolare…

Alcuni astronomi, tra cui ricercatori dell’Università dell’Arizona, hanno appena avuto modo di verificare
l’esattezza della loro predizione riguardo l’esistenza di un pianeta ancora sconosciuto, il primo da
quando fu scoperto Nettuno intorno al 1840. Il pianeta, comunque, è al di fuori del Sistema Solare, e
ruota intorno ad una stella a circa 200 anni luce dalla Terra…

Rory Barnes e collaboratori predissero l’esistenza di un pianeta sconosciuto dai loro studi teorici
riguardanti l’orbita di due pianeti già noti facenti parte del sistema della stella HD 74156.
La predizione è stata possibile sulla base di precedenti studi del
team di ricercatori, riguardanti l’orbita
di diversi sistemi planetari: in particolare, trovarono che le orbite dei pianeti tendono ad essere “compattate”
quanto più posibbile, nella misura in cui però le rispettive orbite non vengano destabilizzate dalla
mutua attrazione gravitazionale. Da queste osservazioni gli scienziati dedussero che la struttura
“impacchettata” è una caratteristica universale dei processi di formazione planetaria.

in effetti, i due pianeti orbitanti
intorno alla stella HD 74156, chiamati “B” e “C” presentavano uno spazio
che sembrava “vuoto”, tra le rispettive orbite: dunque sulla base degli studi precedenti, i ricercatori predisero
l’esistenza di un pianeta tra le orbite di “B” e “C”, e ne ipotizzarono anche l’orbita che avrebbe
dovuto avere. Il pianeta “ipotetico” è stato puntualmente scoperto, e prende il nome di
“HD 74156 d”…



University of Arizona Press Release

Related Posts with Thumbnails

Autore: Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me