Un resto di supernova nella Grande Nube di Magellano

Una combinazione di immagini in banda X e in ottico mostra il residuo di una potente esplosione di supernova nella Grande Nube di Magellano, una galassia che si trova a circa 160.000 anni luce dalla Terra…

I residui di questa esplosione costituiscono i resti di supernova chiamati SNR 0509-67.5, localizzati all’interno della Grande Nube di Magellano, sono illustrati nell’immagine fornita dalla sonda Chandra (l’inserto più in alto nella figura), mentre la radiazione in banda X di energia più bassa è mostrata in rosso, le energia intermedie sono in verde e quelle più alte sono in blu. Nel 2004, gli scienziati hanno usato la sonda Chandra per mostrare che con ogni probabilità SNR 0509-67.5 è derivato dall’esplosione di una supernova di tipo Ia; per far ciò si sono basati su un’analisi dell’abbondanza relativa di alcuni elementi, come silicio e ferro.

A Chandra X-ray Observatory image of the supernova remnant SNR 0509-67.5 in the Large Magellanic Cloud. The lowest energy X-rays are shown in red, the intermediate energies are green and the highest energies are blue. In 2004, scientists used Chandra to show that SNR 0509-67.5 was likely caused by a Type Ia supernova, using an analysis of the elements, such as silicon and iron, that were detected. A Type Ia is thought to result from a white dwarf star in a binary system that reaches a critical mass and explodes. In the new X-ray study of SNR 0509-67.5, spectra from Chandra and ESA's XMM-Newton Observatory were used to calculate the amount of energy involved in the original explosion, using an analysis of the supernova remnant and state-of-the-art explosion models.
L’immagine della supernova nella Grande Nube di Magellano, in diverse bande. Credit: X-ray: NASA/CXC/Rutgers/J.Warren, J.Hughes; Optical (Light Echo): NOAO/AURA/NSF/Harvard/A.Rest et al.; Optical (LMC): NOAO/AURA/NSF/S.Points, C.Smith & MCELS team

Una supernova di tipo Ia, secondo lo scenario ormai acquisito, deriva da una stella in fase di nana bianca all’interno di un sistema binario, che raggiunge una massa “critica” a spese di una stella compagna, e dunque avvia l’esplosione a supernova.

Chandra Press Release

Related Posts with Thumbnails