Da Phoenix, le prime immagini a colori del suolo marziano

La sonda Phoenix, appoggiatasi con pieno successo al suolo marziano, sta inviando delle interessanti e dettagliatissime
immagini a colori dell’ambiente circostante…

…se non è come essere su Marte, certo ci manca poco! Per quanto i colori non vadano pensati come
assolutamente “fedeli”, dato che la procedura di “colorazione” si basa – al momento – sulla differenza in luminosità
in un paio di bande, nondimeno l’occhio riesce a percepire una serie di particolari interessanti in
queste nuove immagini che arrivano da Phoenix: personalmente trovo impressionante poter vedere il suolo
di un pianeta così remoto con una definizione così alta, tale da far sembrare possibile camminare sul pianeta
stesso!




Una immagine del suolo di Marte, visto da Phoenix

Credits: NASA

Dal punto di vista “tecnico”, è interessante specificare che al momento la Phoenix (arrivata appena l’altro ieri su Marte) ha avviato una procedura
di auto-calibrazione dei colori, confrontando le immagini che acquisisce all’esterno con dei colori predisposti
sulla navetta stessa, in modo da poter inviare a Terra, in breve tempo, delle immagini i cui colori mostrino i “veri”
colori del pianeta Marte…



NASA Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *