Se la luce è nascosta… dalla polvere!

Alcuni astronomi del Regno Unito, in collaborazione con colleghi tedeschi ed australiani, hanno scoperto che l’Universo è in realtà
ben più brillante di quanto ritenuto in precedenza!

Come per molti ambienti domestici, potremmo dire che… il problema è la polvere! In effetti la polvere cosmica riesce ad oscurare addirittura
la metà della luce che l’Universo sta generando al momento (prevalentemente, come sappiamo, in oggetti di tipo stellare).

Nel fascicolo del 10 maggio della prestigiosa rivista Astrophysical Journal Letter, vengono riportati i risultati di questa interessante
ricerca sulle proprietà della polvere cosmica.

Simon Driver, lo scienziato che coordina il progetto, dice “Per circa due decadi abbiamo
discusso se la luce che ci arriva dalle galassie più lontane ci dica tutta la storia oppure no. In realtà non lo fa; solo metà dell’energia
prodotta dalla stelle raggiunge i nostri telescopi; il resto viene bloccato da grani di polvere”.



S&T Facilities Council Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *