Aggiornamento software per New Horizon, in rotta verso Plutone

Aggiornare il software del proprio computer in salotto può essere una operazione (a volte)
semplice. Tutt’altro se il computer si trova un pò fuori mano: diciamo a
bordo di una sonda lontana miliardi di
chilometri da Terra…!

La cosa più “spinosa” del secondo controllo annuale della sonda New Horizons, in rotta
verso Plutone, è stata eseguita come pianificato, senza problemi particolari: gli operatori
hanno caricato una versione aggiornata del software che governa il sistema di comandi
e gestione dei dati della sonda.

“Il nostro ‘trapianto di cervello’ è stato un successo”, dice Alan Stern, che dirige il team
che controlla la sonda. “Il nuovo software – che governa il modo in cui New Horizons esegue
i comandi e raccoglie e memorizza i dati – è ora nel principale computer della sonda e
stà lavorando, a più di un miliardo di miglia da casa!”

I comandi per la sonda New Horizons vengono inviati dallo Space Science Mission Operations Center
situato nel Maryland, USA.

Credits: New Horizons website

New Horizons è a più di 1,6 miliardi di chilometri dalla Terra, e sta volando verso Plutone
macinando più di un milione di chilometri al giorno; il suo arrivo nei dintorni del “quasi-pianeta”
è previsto per il 2015.

I vari controlli annuali proseguiranno
fino a dicembre; si possono seguire i progressi del team attraverso gli aggiornamenti frequenti
della pagina di New Horizons sul servizio di microblogging Twitter.



New Horizons Press Release



Iscriviti alla newsletter settimanale di GruppoLocale!

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *