GRB 090423, l’esplosione più lontana mai vista…

Anche il sito di Astronomy Picture of the Day si sofferma, direi in maniera più che opportuna – vista la rilevanza della notizia – sulla rilevazione del lampo gamma GRB 090423, di cui abbiamo parlato ieri su questo sito. Come si è detto, ad un “redshift” di circa 8,2 rappresenta il più lontano evento esplosivo mai rilevato dall’uomo. Il sito di APOD presenta una immagine nel vicino infrarosso, realizzata con il telescopio Gemini North localizzato alle Hawaii, negli Stati Uniti. Al centro dell’immagine è il cosiddetto afterglow, che potremmo definire come una sorta di “impronta” nelle lunghezze d’onda intorno al visibile, che permane per un certo tempo dopo che il lampo gamma si è verificato (e dunque è possibile sovente che venga osservato da telescopi a terra o nello spazio, appena dopo che l’evento del lampo gamma sia stato rilevato in banda X).

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro. http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *