Il più piccolo esopianeta mai scoperto

E’ stata appena annunciata la scoperta dell’esopianeta più piccolo mai individuato. Il pianeta è stato denominato con la sigla “e”, ed appartiene al famoso sistema Gliese 581. Risulta avere una massa appena pari al doppio di quella della Terra (ricordiamo come è molto più facile scoprire gli esopianeti di massa maggiore, in generale, dunque la scoperta è davvero ragguardevole).


Una immagine di fantasia del pianeta appena scoperto in Gliese 581
Crediti: ESO/L. Calçada

Il team ha anche potuto raffinare la conoscenza dei dettagli dell’orbita di  Gliese 581d, pianeta scoperto nel 2007, e la cosa interessante è che ora tale pianeta “cade” all’interno della fascia abitabile, ovvero nella zona di distanza dalla stella madre, dove si ritiene che possa esistere acqua allo stato liquido (e dunque forse anche oceani). Queste eccitanti scoperte sono il risultato di più di quattro anni di osservazioni compiute giovandosi del “cacciatore di pianeti” di più gran successo al mondo, lo spettrografo HARPS annesso al telescopio di 3.6 metri dell’ESO a La Silla, nel Cile.

ESO Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.