La danza delle lune di Saturno

 di Sabrina Masiero, Dipartimento di Astronomia dell’Università degli Studi di Padova – Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), Osservatorio Astronomico di Padova 

cassini_Danza cosmica
Uno spettacolare video realizzato utilizzando 61 immagini riprese dalla navicella spaziale Cassini, che è stato definito da un gruppo di ricercatori della NASA come  lo “Schiaccianoci” cosmico.  Crediti: Immani della NASA, JPL e dello Space Science Institute.

E’ “Lo Schiaccianoci” (“The Nutcracker“) che si balla nel cosmo. Le lune di Saturno hanno composto un balletto celeste davanti agli occhi della navicella spaziale Cassini della NASA. Quattro satelliti sullo sfondo degli anelli maestosi del pianeta volteggiano creando movimenti mai visti prima. Il nuovo video è disponibile su: http://www.nasa.gov/cassinihttp://saturn.jpl.nasa.gov  e su http://ciclops.org .

Per celebrare le festività, il gruppo di ricercatori che studiano le immagini della sonda hanno realizzato una collezione di “mutual events” che si presentano quando Cassini osserva il passaggio di un satellite davanti ad un altro. Gli studiosi hanno utilizzando le osservazioni di questi eventi per rifinire meglio le conoscenze attuali sulla dinamica delle lune di Saturno. Le immagini digitali processate, ottenute tra il 27 agosto 2009 e l’8 novembre 2009, hanno consentito di confezionare qualcosa di nuovo dalle osservazioni di routine: delle danze cosmiche senza dubbio uniche.

In una scena, che sintetizza 12 immagini riprese nell’arco di 19 minuti, Rea pattina davanti a Giano, mentre Mima e Pandora scivolano via attraverso lo schermo in direzione opposta. La danza sembra libera sullo schermo, ma Rea orbita in realtà attorno a Saturno ad una velocità di circa 8 chilometri al secondo. Le altre lune si muovono più velocemente intorno al pianeta. Mimas ha una velocità media di 14 chilometri al secondo, mentre Giano e Pandora di circa 16 chilometri al secondo.

Questi spettacolari movimenti di mondi lontani nel nostro Sistema Solare ci fanno ricordare quanto fortunati siamo a partecipare in queste magnifiche spedizioni esplorative” afferma Carolyn Porco, capo gruppo del “Cassini Imaging” presso lo Space Science Institute di Boulder, Colo.

Per ulteriori informazioni, si visiti il sito della NASA alla pagina: http://www.jpl.nasa.gov/news/news.cfm?release=2009-204

Pubblicato da

Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), “The Lives of Galileo” by Fiami. Member of The Climate Summit Italia.
2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).

Un commento su “La danza delle lune di Saturno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *