Formazione di cristalli di silicati nel disco di una stella

di Sabrina Masiero, Dipartimento di Astronomia dell’Università di Padova – Istituto Nazionale di Astrofisica, Osservatorio Astronomico di Padova

Giovane stella di massa confrontabile con quella solare circondata dal disco di gas e polvere da cui si formeranno i pianeti. Crediti: NASA/JPL-Caltech.

L’animazione artistica illustra come i cristalli di silicati, simili a quelli trovati nelle comete, possano essere formati da un’outburst di una stella che si sta formando.
Dapprima viene mostrato una giovane stella delle dimensioni del Sole circondata dal disco di gas e polvere da cui si formeranno i pianeti. I silicati che costituiscono la maggior parte della polvere devono aver avuto origine da particelle amorfe, non cristallizzate.
Poi, il materiale dal disco spiraleggia sulla stella aumentandone la sua massa e accendendola, comportando un aumento improvviso della sua temperatura. L’esplosione fa aumentare le temperature nel disco che circonda la stella.
Successivamente, l’animazione viene a focalizzarsi sul disco per osservare da vicino le particelle di silicati. Quando il disco si riscalda per effetto dell’esplosione della stella, le particelle amorfe di silicati si fondono. Col raffreddamento, esse si trasformano in “forsterite”, un tipo di cristallo di silicati spesso trovato nelle comete del nostro Sistema Solare.
Nell’aprile 2008, lo Spitzer Space Telescope della NASA ha trovato evidenze di una questo processo che avviene su un disco di un giovane stella simile al nostro Sole chiamata EX Lupi.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito della NASA sotto la voce: “Spitzer – Studying the Universe in Infrared”:
http://www.nasa.gov/mission_pages/spitzer/multimedia/spitzer-20090513anim.html. Qui è possibile scaricare e/o guardare l’animazione.

Sabrina

Related Posts with Thumbnails

Autore: Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).