Missione STS-133 Shuttle Discovery… Ready to GO !

di Sabrina Masiero

Per motivi di sicurezza, il lancio dello Shuttle Discovery è stato rinviato al 3 novembre 2010, alle ore 20:52 (in Italia).

Prima dell’ultima partenza dello shuttle Discovery facciamo un breve riassunto degli ultimi giorni di attività dell’equipaggio prima del loro lancio.

Il 7 ottobre 2010 lo shuttle Discovery arriva sulla rampa di lancio (Launch Pad) 39A al Kennedy Space Center in Florida.

La missione ha un duplice obiettivo: da una parte portare in orbita il Permanent Multipurpose Module, dall’altra dei beni di consumo per l’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale (ISS).
Crediti immagine: NASA / Troy Cryder.


Il 12 ottobre 2010 l’equipaggio della STS-133 missione Discovery arriva al Kennedy Space Center in Florida per iniziare la loro Terminal Countdown Demonstration Test (TCDT), una prova dimostrativa del countdown finale.

Da sinistra, gli specialisti di missione Nicole Scott, Michael Barratt, Timp Kopra, Alvin Drewr, il pilota Eric Boe e il comandante Steve Lindsey. Il TCDT dà la possibilità all’equipaggio di ogni missione spaziale di partecipare a varie attività di countdown simulato, compreso un training di emergenza oltre che ad acquistare familiarità con le tute.
Crediti immagine: NASA / Jack Pfaller.


Il 13 ottobre 2010 al tramonto presso il Kennedy Space Center in Florida si sono svolte delle prove di atterraggio. Queste vengono compiute con dei jet modificati ad hoc in modo tale da simulare lo shuttle e quindi l’atterraggio della navicella.
Crediti immagine: NASA / Dimitri Gerondidakis.


Il 15 ottobre 2010 l’equipaggio della STS-133 viene immortalato durante una pausa del loro addestramento sulla torre del Launch Pad 39A.
Da sinistra, il pilota Eric Boe, lo specialista di missione Michael Barratt, il comandante Steve Lindsey e gli specialisti di missione Tim Kopra, Nicole Scott e Alvin Drew.
Crediti immagine: NASA / Kim Shiflett.


Il 15 ottobre 2010 si è svolta una prova di emergenza sulla rampa di lancio 39A (Launch Pad 39A) presso il Kennedy Space Center della NASA in Florida. Qui gli specialisti di missione della STS-133 Michael Barratt, a sinistra, e Nicole Stott, a destra.
Crediti immagine: NASA / Kim Shiflett.

Il comandante della STS-133 Steve Lindley, il pilota Eric Boe (dietro), lo specialista di missione Tim Kopra (a destra, in primo piano) e Alvin Drew partecipano ad una simulazione del lancio nel simulatore di volo di uno shuttle presso Jake Garn Simulation and Training Facility presso il Johnson Space Center della NASA.
Image Credit: NASA/JSC James Blair.


Per conoscere gli astronauti e la loro attività durante la missione STS-133: http://www.nasa.gov/pdf/484114main_STS133%20Mission%20Summary_10_15_10.pdf
Fonte NASA: http://www.nasa.gov/mission_pages/shuttle/main/index.html

Sabrina

Pubblicato da

Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.