La galassia “fuochi d’artificio”

NGC 6946 o la galassia “fuochi d’artificio” è una fra la dozzina di galassie vicine alla nostra Via Lattea. Si trova a circa 10 milioni di anni luce di distanza nella costellazione del Cefeo. Qui è stata ripresa nell’infrarosso lontano. Questa immagine fa parte della survey compiuta dallo Spizter Space Telescope denominata “Spitzer Infrared Nearby Galaxy Survey” (SINGS), progetto che prevede l’utilizzo dell’Infrared Array Camera (IRAC) del telescopio.

L’emissione rossa mostra quelle regioni galattiche dove si stanno formando nuove stelle. I puntini blu invece, sono stelle della nostra Galassia che si trovano lungo la linea di vista sovrapposte alla galassia lontana.

Questa immagine è una composizione di quattro immagini in quattro canali differenti, dove il blu indica l’emissione a 3.6 micron, il verde corrisponde ai 4.5 micron e il rosso tra 5.8 e 8.0 micron. Il contributo della luce stellare (misurata a 3.6 micron) in questa immagine è stato sottratto dalle immagini tra i 5.8 e gli 8 micron per mettere in evidenza le caratteristiche della polvere. Quello che osserviamo, perciò, non sono stelle, ma filamenti di polvere cosmica.

Fonte: Spitzer Caltech: http://www.spitzer.caltech.edu/images/2078-sig08-008-The-Fireworks-Galaxy-NGC-6946-

Sabrina

Pubblicato da

Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.