Un coronal hole sul Sole

Era l’1 febbraio 2011 quando il satellite Hinode ha catturato questa spettacolare immagine di un buco coronale che si può osservare in alto nel centro della foto. Un buco coronale polare si osserva anche nella parte inferiore.

Un buco coronale (coronal hole) è un’apertura nel campo magnetico solare attraverso la quale il gas può facilmente uscire nello spazio. Questi buchi sono relativamente freddi in temperatura se confrontati con le regioni attive vicine – come la regione luminosa nella parte sinistra inferiore del disco solare. La temperatura più bassa è una delle ragioni della colorazione scura della regione.

Hinode, missione giapponese in collaborazione con la NASA, NAOJ, STFC, ESA e NSC, è attualmente in orbita terrestre e sta studiando il Sole per aumentare le nostre conoscenze sui meccanismi energetici dell’atmosfera solare e le sue eruzioni solari.

Crediti immagine: NASA/Hinode/XRT.

Sabrina

Pubblicato da

Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).

Un pensiero su “Un coronal hole sul Sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.