Continua il lavoro di Opportunity

Dalle galassie… alle cose di casa nostra! Il rover Opportunity al lavoro su Marte ha catturato di recente nuove intriganti immagini di un piccolo cratere ai bordi del ben più largo cratere Endeavour. Nel suo paziente cammino, il rover è giunto nei pressi di Endeavour il nove di agosto, dopo un viaggio di quasi tre anni (chi va piano… )

Opportunity sta attualmente esaminando il contenuto del materiale che è fuoriuscito dal piccolo cratere, battezzato “Odissey”. In particolare, il rover ha puntato, e sta approcciando, un grosso blocco di materiale eiettato dal cratere, che dovrà essere investigato in dettaglio per mezzo degli strumenti posti sul braccio robotico della sonda.

Ecco cosa vede Oppurtinity ai bordi del piccolo cratere (Crediti: NASA/JPL-Caltech/Cornell/ASU)

Ricordiamo che Opportunity e Spirit hanno completato i tre mesi della loro missione “standard” già nell’aprile del “lontano” 2004. Questo traguardo, grazie al cielo, si è dimostrato essere solo l’inizio: entrambi i rover hanno infatti continuato la loro attività per diversi anni, meritandosi il bonus di una missione estesa.

Entrambe le sonde hanno fatto importanti scoperte riguardo gli ambienti umidi di Marte, che potrebbero essere stati favorevoli per lo sviluppo di forme di vita a livello di microorganismi. Spirit ha poi interrotto le comunicazioni con la terra nel marzo dell’anno scorso, dopo una lunga e onorata carriera. Opportunity, come abbiamo visto, continua ancora a darci preziose informazioni sulla superficie del pianeta rosso.

NASA/JPL Press Release

Pubblicato da

Marco Castellani

Ricercatore astronomo, appassionato di letteratura, musica, computer e programmazione. Marito, papà  di quattro.
http://www.marcocastellani.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *