Curiosity: il prossimo rover verso Marte

Curiosity, il Mars Science Laboratory della NASA, un robot mobile per analizzare le possibilità che si siano formate forme di vita sul pianeta Marte in passato e per capire se si possono formare forme di vita anche oggi.
Questa immagine di fantasia mostra come dovrebbe apparire il rover su un terreno marziano vicino ad una roccia. Cortesia NASA-JPL.

Il suo lancio è in programma per il 25 novembre 2011 alle 10:21 EST, le 16:21 ora italiana. La finestra di lancio è compresa tra il 25 novembre e il 18 dicembre 2011.

Il Mars Science Laboratory è parte del Mars Exploration Program della NASA, un’eplorazione a lungo termine sul pianeta Marte con  una serie di robot.
Curiosity, gemello di Opportunity che in questi giorni si è avvicinato al cratere Endeavour (potete trovare la notizia su questo blog alla pagina: http://tuttidentro.wordpress.com/2011/08/14/opportunity-ai-piedi-del-cratere-endeavour/), permetterà di conoscere meglio la formazione di forme di vita sul pianeta rosso, di capire cioè com’era Marte in passato e com’è attualmente,  di studiarne il suo ambiente e le condizioni di vita. In altre parole, la missione ha lo scopo di determinarne “l’abitabilità del pianeta”.

Curiosity porterà con sè sul pianeta una strumentazione di ultima generazione per l’analisi dettagliata del suolo. Analizzerà dozzine di campioni scavando nel terreno e forando rocce. Infatti, il clima e la geologia del pianeta sono scritti nelle rocce e nel suolo, nella loro formazione e struttura, nella composizione chimica. Perciò, il piccolo laboratorio mobile studierà le rocce, il suolo marziano e la sua composizione allo scopodi ottenere i mattoni chimici fondamentali della vita, come eventuali forme di vita basate sul carbonio, valutando in questo modo l’ambiente marziano com’era anche in passato.

Curiosity arriverà su Marte nell’agosto 2012, e darà inizio al nuovo decennio di esplorazione del pianeta rossa, rappresentando un passo in avanti estremamente importante nell’esplorazione scientifica della superficie del pianeta.

Sito web: Mars Science Laboratory: http://mars.jpl.nasa.gov/msl/
Informazioni tecniche della missione e del robot: http://msl-scicorner.jpl.nasa.gov/

Sabrina

Pubblicato da

Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.