La cometa Demise finisce sul Sole

La Cometa Demise appare sulla destra del filmato del Solar Dynamics Observatory – NASA e in pochi istanti viene evaporata dall’intensa radiazione solare. 

 

Il Solar Dynamics Observatory AIA Imager, che osserva nell’estremo ultravioletto, ha osservato l’evaporazione di una cometa radente al Sole (quelle che vengono chiamate Sun-grazing Comets) mentre si stava per disintegrare sul Sole lo scorso 6 luglio 2011. Si è potuto osservare pure il materiale che interagiva con la corona del Sole. Entrambi gli eventi sono stati osservati e registrati per la prima volta.
L’angolazione dell’orbita cometaria ha fatto sì che si schiantasse sul Sole.

Dal video, disponibile su: http://sdo.gsfc.nasa.gov/gallery/main.php?v=item&id=85, si osserva una linea di luce sottile che appare a destra del video appena oltre il bordo del Sole e si muove verso sinistra fino a schiantarsi e a penetrare nella fotosfera solare.
Dato l’intenso calore e l’intensa radiazione solare, la cometa Demise evapora completamente. Probabilmente era un frammento della famiglia Kreutz, una famiglia di comete radenti al Sole.

Fonte Solar Dynamics Observatory: http://sdo.gsfc.nasa.gov/gallery/main.php?v=item&id=85

Sabrina

Pubblicato da

Sabrina

Ph Doctor in Astronomy (University of Padova, Italy). Translator of the Official Comic Book of the International Year of Astronomy 2009 (IYA2009), "The Lives of Galileo" by Fiami. Member of The Climate Summit Italia. 2013- Project GAPS (Global Architecture of Planetary Systems)-HARPS-N at INAF-Osservatorio Astronomico di Padova and Telescopio Nazionale Galileo (TNG)-Fundacion Galileo Galilei (La Palma, Canary Islands).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.